mercoledì 30 luglio 2014

Velocità di trasmissione dati

Velocità trasmissione dati
In Ingegneria delle Telecomunicazioni una delle misure più utilizzate è la velocità di trasferimento dati in un canale di trasmissione. In tal caso si usano le unità di misura decimali aventi il bit come unità base.

In particolare, il dato di interesse è rappresentato dal numero di bit che attraversano ogni secondo il canale di comunicazione.

Unità di misura basate sul bit

Il bit è l'unità di riferimento per la misura della velocità di trasmissione dati in un canale di comunicazione, oppure per la misura della densità di informazione su una superficie magnetica.

Quando l'unità di base è il bit generalmente si utilizza il sistema decimale, ma sono state definite anche le unità di misura binarie.

martedì 29 luglio 2014

Capacità degli hard disk (e delle pendrive USB)

HDD 1 TB o 931 GiB
Acquistiamo un hard disk da 1000 "Giga", lo installiamo nel PC e ne controlliamo la capacità nel BIOS/UEFI o in Windows. Risultato: 931 "Giga" e spiccioli; dove sono i 69 "Giga" che mancano all'appello?
Acquistiamo una pendrive USB da 32 GB, la inseriamo e Windows vede solo 29,8 "Giga". Forse Windows non rileva correttamente le capacità? Ci ingannano i venditori? La pendrive è difettosa oppure ha parte dello spazio nascosto?

lunedì 28 luglio 2014

Unità di misura basate sul byte

Il byte è l'unità base per misurare la quantità di spazio, per esempio la dimensione di dischi e partizioni, lo spazio occupato dai file o la quantità di memoria RAM allocata da un'applicazione.
Quasi tutti i sitemi operativi misurano lo spazio usando la scala delle unità binarie, mentre nell'industria talvolta si preferisce il sistema decimale (come fanno i produttori di hard-disk magnetici).

Prefissi binari e prefissi decimali

In un sistema di misura, un prefisso è un simbolo che si antepone all'unità di misura base per indicare un multiplo o un sottomultiplo dell'unità stessa.
Per esempio il simbolo k è il prefisso del kilo, ed indica il fattore moltiplicativo 1000 per cui, se consideriamo l'unità di misura m (metro), abbiamo che 1 km = 1000 m (un chilometro equivale a 1000 metri).

sabato 26 luglio 2014

I mattoncini dell'informazione: bit e byte

byte
Se qualche volta avete usato un computer, dopo 5 minuti vi sarete imbattuti in CPU a 32 o 64 bit, gigabyte di RAM, terabyte di hard disk, file da (troppi) megabyte scaricati da connesioni Internet da (troppo pochi) megabit. Vediamo cosa sono tutti questi (mega)bit e (giga)byte che hanno stravolto il nostro quieto vivere.

martedì 22 luglio 2014

TweakUI e Microsoft PowerToys per Windows XP

L'8 aprile 2014 sono terminati il supporto e gli aggiornamenti per Windows XP. Sul sito Microsoft sono ancora disponibili una serie di utility e tool gratuiti per il sistema operativo che è bene affrettarsi a scaricare, in modo particolare l'utility TweakUI e la serie dei Microsoft PowerToys per Windows XP.

sabato 19 luglio 2014

Cambiare i DNS su Windows (per aggirare la censura ed il blocco indiscriminato di siti Internet)

La scure della censura si abbatte alla cieca sempre più spesso su Internet, rendendo inaccessibili servizi web, siti e blog leciti, che hanno avuto la sfortuna di risiedere su virtual private server usati anche dai "soliti" pirati. In questi casi sit/blog/forum/servizi "buoni" si ritrovano a condividere lo stesso indirizzo IP di un sito "cattivo": arriva la censura e fa di tutta l'erba un fascio, rende inaccessibile l'IP condiviso e oscura tutto indiscriminatamente. Per aggirare il blocco selvaggio degli indirizzi IP (un modo di fare tipico delle dittature che vediamo regolarmente applicato anche in Italia) è possibile usare TOR, tuttavia sulla rete anonima la banda disponibile è limitata e la navigazione è lentissima. L'unica soluzione efficiente è cambiare i DNS predefiniti. In questo articolo vediamo come farlo nei sistemi operativi Windows.

venerdì 18 luglio 2014

Dispositivi SATA interni (unità ottiche, dischi, SSD) mostrati in "Rimozione sicura dell'hardware": come risolvere in Windows 7

Segnalato da MISTER X (Eng2Ita staff)

Su Windows 7 può succedere che dispositivi interni collegati a canali SATA (HDD, SSD, lettori e masterizzatori di CD/DVD/Blu-ray), vengano visualizzati sulla tray-bar nell'icona della "Rimozione sicura dell'hardware", in modo simile a quanto avviene per pendrive/dischi USB o altre periferiche esterne. Non è un grosso problema, però può essere fastidioso perché è possibile disconnettere inavvertitamente una periferica, costringendo l'utente al riavvio del sistema per renderla nuovamente accessibile.

martedì 15 luglio 2014

Modificare la modalità SATA dopo l'installazione del sistema operativo e risolvere problemi con AHCI in Windows 7 e Vista

I controller per dischi SATA si possono configurare per lavorare in diverse modalità: emulazione IDE (lo standard della vecchia versione dell'interfaccia ATA, più nota come PATA), AHCI (che consente di utilizzare alcune funzionalità avanzate come hot swapping e NCQ) e RAID (per usare un gruppo di dischi come se fossero una sola unità).

venerdì 11 luglio 2014

Installare Windows XP su dischi SATA e risolvere problemi comuni con la modalità AHCI

Su molti forum di supporto on-line circola la notizia che, per installare Windows XP su un disco SATA, sarebbe assolutamente necessario un "driver SATA": tale affermazione è errata. L'installazione di Windows XP su dischi SATA è un'operazione semplicissima e non richiede (quasi mai) un driver apposito. Il problema è diverso.

mercoledì 9 luglio 2014

AHCI, guida introduttiva e relazione con gli standard IDE e SATA

All'accensione di un computer con hard-disk di tipo SATA, può succedere di non poter eseguire il boot per l'assenza di un driver, oppure di non riuscire ad installare il sistema operativo perché l'installer non riconosce il disco. Il problema non è SATA ma la modalità AHCI, uno standard per la comunicazione con dispositivi SATA. Vediamo qual è il significato di acronimi come IDE, SATA e AHCI e che relazione c'è tra di essi.

martedì 1 luglio 2014

Advanced Tokens Manager, salvare l'attivazione di Windows e Microsoft Office

Microsoft, per i suoi prodotti Windows e Office, impone un limite al numero di attivazioni eseguibili on-line o telefonicamente. È possibile evitare ripetere la lunga, noiosa (e limitata) procedura di attivazione facendo un backup dei dati di attivazione del sistema.