sabato 26 aprile 2014

EasyBCD, ripristinare il MBR di Windows 7/Vista e fare backup e ripristino del Boot Configuration Data

La configurazione e la gestione del processo di boot in Windows Vista/7/8.x è salvata all'interno del database di boot, chiamato Boot Configuration Data (BCD). EasyBCD è un'utility famosa per la semplicità con cui permette di modificare il BCD, facilitando la gestione del multiboot con altri sistemi operativi, sia della famiglia Windows che Linux. EasyBCD non si limita a questo, ma possiede alcune funzionalità molto utili, tra cui la possibilità di ripristinare il MBR (Master Boot Record o settore di avvio principale) nel caso sia stato sovrascritto, più o meno accidentalmente, da quello di una altro sistema operativo.

venerdì 25 aprile 2014

Creare correttamente una pendrive USB avviabile (bootable) da cui installare Windows XP

Creare una pendrive USB avviabile da cui eseguire il boot per installare Windows XP è un'impresa irta di difficoltà: quasi la totalità delle utility per crearle (e le relative guide che vi spiegano come fare) alla prova dei fatti con Windows XP fallisce l'obbiettivo. In realtà c'è un solo tool che fa bene questo lavoro per Windows XP, semplice da usare, gratuito e che garantisce il successo nel 99% dei casi, purché si adottino opportune precauzioni.

sabato 19 aprile 2014

Disabilitare Autorun ed Autoplay in Windows (PARTE 2): Windows Vista / 7 / 8.x

Nella prima parte di questa guida abbiamo visto cosa sono l'Autorun e l'Autoplay, perché è conveniente disabilitarli e come farlo su Windows XP. Le funzioni per la gestione dell'Autoplay sono gradualmente migliorate a partire da Windows Vista ed affinate sempre più passando per Windows 7 ed ora per Windows 8.x. Per ragioni di sicurezza rimane conveniente disabilitarle e vedremo come farlo nei sistemi Windows successivi a XP.

Disabilitare Autorun ed Autoplay in Windows (PARTE 1): Windows XP

Nei sistemi Windows esiste una coppia di funzionalità strettamente correlate chiamate Autorun ed Autoplay che servono a lanciare applicazioni in modo automatico nel momento in cui si inserisce nel sistema un supporto rimovibile, come un CD/DVD o una pendrive USB. Microsft assume che, nel momento in cui si inseriscono tali supporti, si voglia ascoltare musica o riprodurre un video o installare software: è un'assunzione discutibile perché spesso si vuole solo vedere cosa c'è dentro il supporto inserito. Inoltre sono caratteristiche che sprecano risorse poiché lasciano attivi processi di sistema usati raramente, impegnando inutilmente CPU e memoria. Infine, mettono in pericolo la sicurezza del sistema: permettendo di lanciare software automaticamente all'inserimento di un supporto, aprono la strada al diffondersi di malware (virus, trojan, spyware ecc.). In definitiva, occorre assolutamente disabilitarli!

venerdì 18 aprile 2014

Controllare i processi che si avviano automaticamente in Windows (PARTE 2)

Nella prima parte di questa guida abbiamo visto come controllare "manualmente" le posizioni da cui si avviano in modo automatico programmi e servizi al boot dei sistemi operativi Windows. Si tratta di cartelle di esecuzione automatica, chiavi di Registro (chiavi Run) e servizi di sistema. Per avere una visione di insieme dei programmi in avvio automatico e semplificarne la gestione, si possono usare alcuni tool progettati appositamente. Faremo inoltre alcune considerazioni sul potenziale avvio automatico di vecchie applicazioni a 16 bit all'interno di Windows XP.

mercoledì 16 aprile 2014

Controllare i processi che si avviano automaticamente in Windows (PARTE 1)

Tutte le versioni di Windows (come tutti i sistemi operativi) caricano all'avvio una serie di programmi (un programma in esecuzione si chiama processo) e di servizi (o processi di sistema). La funzionalità di avvio automatico è disponibile, oltre che ai tipici processi del sistema operativo, anche ad altre applicazioni, come driver installati dall'utente o componenti installati dalle applicazioni: per esempio firewall e/o antivirus di terze parti installano le loro componenti di controllo per essere caricate al boot (in assenza delle quali sarebbero inutili). Sfortunatamente questa funzionalità può essere sfruttata anche dai malware (virus, trojan, spyware ecc.) e dagli odiosi crapware (i programmi inutili installati dai produttori di computer, oppure le malefiche toolbar aggiuntive che inviano pubblicità indesiderata al browser).

lunedì 7 aprile 2014

PCmover, esportare dati da Windows XP a Windows 7/8.x

Microsoft ha realizzato un sito Web per affrontare e gestire tutti gli aspetti critici relativi alla fine del supporto di Windows XP, sia per gli utenti domestici che per quelli aziendali. Contemporaneamente ha stipulato accordi con Laplink, una delle migliori aziende specializzate nello sviluppo di utility per la migrazione dati: grazie a tali accordi, è stato rilasciato in versione gratuita un potente software di migrazione dati, chiamato PCmover Express.