giovedì 27 marzo 2014

Classic Shell, ripristinare l'intero menu di avvio START+Tutti i programmi in Windows 8 e 8.1

Con Windows 8 e 8.1 Microsoft ha imposto agli utenti una nuova interfaccia grafica chiamata Modern UI (nome in codice Metro) progettata per dispositivi touch, ma usarla su un normale PC o su un notebook è davvero fastidioso. Il "vecchio" desktop esiste ancora ed è possibile configurare Windows perché parta direttamente da esso, ma il problema è un altro: ciò che manca veramente non è il pulsante Start ma il buon vecchio Menu di avvio con tutti i programmi direttamente accessibili in stile XP/Vista/7. Vediamo come riaverlo indietro.

domenica 16 marzo 2014

WSCC (Windows System Control Center) per aggiornare automaticamente le super utility di Windows

Per Microsoft Windows esistono centinaia di tool potentissimi e completamente gratuiti usati non solo dagli amministratori di sistema o da chi fa assistenza tecnica, ma anche dagli utenti evoluti (i cosiddetti power user). Esistono almeno due collezioni di utility che, per la loro potenza ed efficacia, non possono assolutamente mancare nella cassetta degli attrezzi dell'utente avanzato: la Windows Sysinternals Suite di Microsoft e le Nirsoft Utilities realizzate dallo sviluppatore Nir Sofer. Entrambe le suite funzionano su tutte le versioni di Windows sia a 32 che a 64 bit inoltre hanno una caratteristica in comune: ciascun tool esegue alla perfezione (o quasi) un solo compito specifico, senza preoccuparsi di offrire un'interfaccia utente raffinata o particolarmente chiara. I tool della Sysinternals Suite sono più di 70, le Nirsoft Utilities sono ben oltre 200: mantenere aggiornate tutte le utility può essere un problema.

martedì 11 marzo 2014

Ripristinare il Master Boot Record (MBR) e l'avvio (boot) di Windows XP

Il formato MBR (Master Boot Record) è lo schema standard di partizionamento utilizzato dagli hard-disk sin dalla nascita del Personal Computer PC-IBM compatibile. È utilizzato su tutti i computer dotati di BIOS che memorizzano sul primo settore del disco (chiamato appunto MBR) alcune informazioni di importanza cruciale per l'avvio del sistema operativo. In particolare l'MBR contiene la tabella delle partizioni ed il codice di bootstrap, un insieme di istruzioni che esaminano tale tabella, individuano la partizione attiva (quella da cui parte il caricamento del sistema operativo) ed infine cedono il controllo del computer al codice contenuto in un altro settore fondamentale, il boot sector (settore di avvio). Può succedere che il MBR e/o il boot sector di Windows XP vengano sovrascritti o danneggiati; se ciò accade potrebbe essere impossibile riavviare correttamente Windows XP, per cui occorre intraprendere delle azioni correttive per ripristinare il funzionamento del sistema.

La Console di ripristino (Recovery console) di Windows XP

La Console di ripristino (o Recovery console) è un tool a linea di comando che consente di eseguire alcune operazioni di emergenza: quando Windows XP non riesce ad avviarsi correttamente (o non si avvia affatto) si può ricorrere alla Console per tentare di "riparare il guasto", per esempio la modifica indesiderata del Master Boot Recod o la corruzione di alcuni file di sistema.

giovedì 6 marzo 2014

Oscdimg, creare immagini ISO avviabili di Windows a 32 e 64 bit

Ringrazio OnePiece per il prezioso aiuto, i suggerimenti ed il continuo supporto prestato per la realizzazione di questa guida.

In un precedente post abbiamo visto come creare rapidamente una immagine ISO avviabile di Windows XP utilizzando due noti tool come RVMi ed nLite. A volte si ha la necessità di creare immagini ISO di altre versioni di Windows per cui le due utility precedenti non vanno bene. L'espertissimo OnePiece, autore dell'omonimo update pack per l'aggiornamento totale di Windows XP (e di tantissimi altri tool e pack!), suggerisce di usare uno strumento a linea di comando sviluppato da Microsoft chiamato oscdimg, contenuto nella raccolta di strumenti (gratuiti) e documenti che supportano la configurazione e la distribuzione dei sistemi operativi Windows. In questa breve guida vediamo come utilizzare oscdimg per creare una ISO avviabile per qualunque sistema Windows a 32 o a 64 bit (comprese le versioni Server).

sabato 1 marzo 2014

Windows XP Aprile-Maggio 2014, costruiamo la versione definitiva del DVD di installazione

[Ultima revisione: 25 Luglio 2014]
8 Aprile 2014: Windows XP va in pensione e Microsoft cessa ogni tipo di supporto al sistema operativo. L'ultimo aggiornamento di XP risale al Service Pack 3 (SP3), datato Aprile 2008. Da quella data fino all'8 Aprile 2014, sono stati rilasciati centinaia di aggiornamenti di sicurezza, sia al sistema operativo che alle componenti separate (come le varie versioni del .NET Framework), necessarie a garantire la compatibilità con tutte le applicazioni. Non tutti gli utenti hanno un sistema aggiornato, soprattutto quelli che (per qualche ragione) hanno disabilitato il servizio Windows Update (WU), mettendo a rischio sia la propria sicurezza che quella degli altri. Ora è possibile a chiunque costruire un DVD di installazione di Windows XP aggiornato con tutte le patch, gli hotfix, gli aggiornamenti di sicurezza (critici e non) e con tutte le componenti di sistema aggiuntive (anch'esse completamente aggiornate). In questa guida si spiega come farlo.