martedì 18 aprile 2017

Pulizia profonda di Windows con "Pulizia disco": come eliminare file inutili, update obsoleti, vecchie installazioni, ecc.

La pulizia di file temporanei, obsoleti o inutili è un'operazione fondamentale per mantenere il sistema reattivo. Allo scopo, Windows integra un ottimo tool chiamato Pulizia disco, in grado di eliminare praticamente tutti i file che non servono più, inclusi quelli di precedenti installazioni di Windows. Lo strumento Pulizia disco è disponibile in tutte le versioni di Windows a partire da Windows 2000, passando per Windows XP/Vista/7/8.x ed infine Windows 10: questa guida vale quindi per tutte le versioni di Windows di classe NT/post-NT uscite dal 1999 in poi.

lunedì 10 aprile 2017

Identificare la versione di Windows 10 a partire dalla ISO oppure dalla pendrive USB o dal DVD di installazione

Microsoft permette il download gratuito delle immagini ISO di Windows 10 con la possibilità sia di creare direttamente un dispositivo bootable (cioè in grado di fare il boot) come un DVD o una pendrive USB, sia di salvare su disco il file ISO; tale file ha spesso un nome "canonico" predefinito (per esempio Windows.iso) oppure con un nome che contiene una sigla criptica. Se non si è ordinati e metodici, può succedere di avere molte ISO/pendrive/DVD di installazione di Windows 10 ma di non essere in grado di identificarne con precisione la versione ed il numero di build: in questa breve guida, valida sia per Windows 10 che per Windows Vista/7/8/8.1, vediamo come farlo usando un semplice comando dato al prompt.

sabato 8 aprile 2017

Disattivare la protezione di sistema ed i punti di ripristino di Windows 10

Il ripristino di sistema (System Restore) è una caratteristica di Windows che permette di "tornare indietro nel tempo" nel caso il sistema operativo presenti gravi problemi in avvio: per gli utenti inesperti usare un punto di ripristino è spesso l'unico modo di riportare Windows al normale funzionamento. Tuttavia, per un utente avanzato questa funzionalità è inutlie e disabilitarlo è essenziale per allungare la vita operativa delle unità a stato solido (SSD).

martedì 28 marzo 2017

Disattivare prefetch e superfetch in Windows 10

Il prefetch ed il superfetch sono tecnologie progettate per aumentare le prestazioni di Windows. Tuttavia, le opinioni sia degli utenti che degli esperti (o presunti tali) sulla loro reale efficacia (soprattutto sul superfetch) sono contrastanti e soprattutto non sono applicabili a tutte le possibili situazioni d'uso. L'introduzione degli SSD (Solid State Drive) ha messo d'accordo tutti: queste funzionalità devono essere disattivate, e ci sono ottimi motivi per farlo anche sugli hard-disk convenzionali (HDD).

mercoledì 22 marzo 2017

Disattivare l'indicizzazione in Windows 10

L'indicizzazione delle unità di archiviazione di massa è un servizio di sistema nato per velocizzare l'individuazione dei file ivi registrati, eventualmente classificandoli per tipo (audio, video, immagini, ecc.). Purtoppo i meccanismi di indicizzazione hanno un impatto pesantissimo di termini di risorse di sistema e, a conti fatti, è meglio disabilitarli del tutto in quanto, invece di migliorare le prestazioni del sistema, finiscono col peggiorarle.

sabato 18 marzo 2017

Disattivare WinSAT (stima delle prestazioni) in Windows 10 (oppure eseguirlo usando il prompt dei comandi)

WinSAT (acronimo di Windows System Assessment Tool) è un tool di benchmarking che esegue una serie di test del sistema alla fine dei quali assegna un punteggio all'hardware. Esistono una moltitudine di tool gratuiti migliori di WinSAT che restituiscono risultati più comprensibili. Inoltre WinSAT è eseguito in modo automatico indipendentemente dalla nostra volontà e, quando è in esecuzione, rallenta moltissimo Windows 10.